5 soluzioni ideali per arredare il tuo open-space

5 soluzioni ideali per arredare il tuo open-space

Hai appena comprato un monolocale e non hai proprio idea di come arredare il tuo piccolo open-space? Allora qui sei nel posto giusto! In questo articolo infatti ti darò qualche consiglio su come rendere più accogliente uno degli angoli più importanti della casa attraverso 5 idee di arredamento, tra stili, colori e mobilia.

  • La casa bianca o la casa rossonera?

E no, la prima non è quella del Presidente degli Stati uniti, ma è una soluzione che apprezzano molte persone in cerca di uno stile moderno per il proprio open-space. Il bianco infatti, riesce subito a dare un senso di pulito e di tranquillità, ma soprattutto rende lo spazio molto più luminoso. Tuttavia, se adottando questo colore ci si rende conto che è troppo monotono per i propri occhi, si può decidere di spezzarlo con arredamenti grigi, neri o tentare addirittura un legno massello in tono con il parquet. Questo modello comunque, è studiato per chi ama uno stile miniamle, ma se invece vi piacerebbe dare un tono acceso al vostro open-space, utilizzare il rosso potrebbe rivelarsi una buona soluzione.
Il titolo di prima avrà spaventato di certo i tifosi nerazzurri, ma fidatevi di me: un gioco di colori tra nero, bianco, grigio e rosso potrebbe dare un tocco di vitalità alla vostra casa, e vi sembrerà di essere in compagnia anche se ad abitarla sarete solo voi. Questo stile moderno e vivace deve essere coerente ovviamente anche con l’arredamento, a sua volta colorato ma soprattutto funzionale!

  • Sogno da bambino: casa nell’acquario o casa sull’albero?

Chi da bambino non ha mai desiderato di vivere in una casa dentro un acquario di certo non è un gran sognatore, ma d’altro canto questo sogno è realizzabile in parte: pareti color azzurrino chiaro e mobili bianchi sopra un tappeto di parquet color legno massello, sono soluzioni niente male per chi ha un open-space piccolo e vuole abbellirlo con toni non troppo impegnativi. Senza dubbio questo è un modello progettato per chi ama la serenità e la semplicità, ma avete mai pensato invece a realizzare una sorta di casa sull’albero? In questo caso parlo di un open-space tutto completamente in legno, dalle pareti alla mobilia (escludendo il divano ovviamente, altrimenti si accuserebbe subito il “colpo della strega”): immaginate di prendere un tè con i propri amici circondati da legno, come se abitaste in un piccolo chalet in mezzo alle montagne. sicuramente vi sentireste accolti e protetti in quel piccolo spazio, che volendo può essere unito a giusti tocchi di modernità… così da stare al passo con i tempi senza perdere il gusto per il classico!

  • La casa di mamma e papà

Tranquilli, il titolo non è un invito a tornare a casa dai vostri genitori perché avete fallito con l’arredamento del vostro open-space. Ma quello che vi propongo è il classico stile di una qualsiasi casa arredata qualche anno fa: pareti bianche ma molto abbellite, mobili di legno, divani color grigio, pesca, blu e chi più ne ha più ne metta. c’è da dire che nelle vecchie case non spesso veniva adottata la soluzione open-space, ma siccome in questo caso è proprio il tema fondamentale, dobbiamo concentrarci sugli elementi che consideriamo classici per rendere l’ambiente funzionale e caloroso: una cucina di legno con penisola dona molto spazio al soggiorno, che gli amanti del classico abbelliranno con uno stile semplice misto alle foto di famiglia… ma quelle usatele solo se avete nostalgia!

L’openspace è un modello che permette quindi di ottimizzare lo spazio e allo stesso tempo regalare accoglienza, se sempre vengono fatte le giuste scelte durante l’arredamento: di certo non bisogna mai dimenticare che cucina e soggiorno sono il cuore della casa, ed è proprio da quegli ambienti che si intuisce il buon gusto del proprietario!

5 soluzioni ideali per arredare il tuo open-space

Hai appena comprato un monolocale e non hai proprio idea di come arredare il tuo piccolo open-space? Allora qui sei nel posto giusto! In questo articolo infatti ti darò qualche consiglio su come rendere più accogliente uno degli angoli più importanti della casa attraverso 5 idee di arredamento, tra stili, colori e mobilia.

  • La casa bianca o la casa rossonera?

E no, la prima non è quella del Presidente degli Stati uniti, ma è una soluzione che apprezzano molte persone in cerca di uno stile moderno per il proprio open-space. Il bianco infatti, riesce subito a dare un senso di pulito e di tranquillità, ma soprattutto rende lo spazio molto più luminoso. Tuttavia, se adottando questo colore ci si rende conto che è troppo monotono per i propri occhi, si può decidere di spezzarlo con arredamenti grigi, neri o tentare addirittura un legno massello in tono con il parquet. Questo modello comunque, è studiato per chi ama uno stile miniamle, ma se invece vi piacerebbe dare un tono acceso al vostro open-space, utilizzare il rosso potrebbe rivelarsi una buona soluzione.
Il titolo di prima avrà spaventato di certo i tifosi nerazzurri, ma fidatevi di me: un gioco di colori tra nero, bianco, grigio e rosso potrebbe dare un tocco di vitalità alla vostra casa, e vi sembrerà di essere in compagnia anche se ad abitarla sarete solo voi. Questo stile moderno e vivace deve essere coerente ovviamente anche con l’arredamento, a sua volta colorato ma soprattutto funzionale!

  • Sogno da bambino: casa nell’acquario o casa sull’albero?

Chi da bambino non ha mai desiderato di vivere in una casa dentro un acquario di certo non è un gran sognatore, ma d’altro canto questo sogno è realizzabile in parte: pareti color azzurrino chiaro e mobili bianchi sopra un tappeto di parquet color legno massello, sono soluzioni niente male per chi ha un open-space piccolo e vuole abbellirlo con toni non troppo impegnativi. Senza dubbio questo è un modello progettato per chi ama la serenità e la semplicità, ma avete mai pensato invece a realizzare una sorta di casa sull’albero? In questo caso parlo di un open-space tutto completamente in legno, dalle pareti alla mobilia (escludendo il divano ovviamente, altrimenti si accuserebbe subito il “colpo della strega”): immaginate di prendere un tè con i propri amici circondati da legno, come se abitaste in un piccolo chalet in mezzo alle montagne. sicuramente vi sentireste accolti e protetti in quel piccolo spazio, che volendo può essere unito a giusti tocchi di modernità… così da stare al passo con i tempi senza perdere il gusto per il classico!

  • La casa di mamma e papà

Tranquilli, il titolo non è un invito a tornare a casa dai vostri genitori perché avete fallito con l’arredamento del vostro open-space. Ma quello che vi propongo è il classico stile di una qualsiasi casa arredata qualche anno fa: pareti bianche ma molto abbellite, mobili di legno, divani color grigio, pesca, blu e chi più ne ha più ne metta. c’è da dire che nelle vecchie case non spesso veniva adottata la soluzione open-space, ma siccome in questo caso è proprio il tema fondamentale, dobbiamo concentrarci sugli elementi che consideriamo classici per rendere l’ambiente funzionale e caloroso: una cucina di legno con penisola dona molto spazio al soggiorno, che gli amanti del classico abbelliranno con uno stile semplice misto alle foto di famiglia… ma quelle usatele solo se avete nostalgia!

L’openspace è un modello che permette quindi di ottimizzare lo spazio e allo stesso tempo regalare accoglienza, se sempre vengono fatte le giuste scelte durante l’arredamento: di certo non bisogna mai dimenticare che cucina e soggiorno sono il cuore della casa, ed è proprio da quegli ambienti che si intuisce il buon gusto del proprietario!

Published
Categorized as Casa

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *