Come organizzare un party estivo

Tre regole per organizzare il party d’estate

L’estate è probabilmente la migliore stagione dell’anno per organizzare una festa. Le serate calde, il clima mite e gli arredi giusti possono rendere un party estivo davvero perfetto. Ecco tre regole d’oro che abbiamo selezionato per i nostri lettori interessati ad organizzare una festa durante i mesi caldi dell’anno.

Innanzitutto è bene avere le idee chiare su che tipo di party pensate di organizzare. Si festeggia un’occasione particolare? Un compleanno? Un anniversario o una festa di laurea? oppure non si festeggia niente se non l’allegria che coinvolge tutti con l’arrivo della bella stagione? Qualsiasi sia l’occasione, sicuramente in estate ogni scusa è buona per organizzare una festa. Dove? Non c’è bisogno di scegliere una location costosa: può bastare la terrazza di casa, il giardino oppure anche il terrazzino del condominio (fermo restando che bisogna chiedere l’autorizzazione agli altri condomini prima di allestire il tutto a loro insaputa!).

  1. La prima regola da rispettare quando si organizza un party estivo è sicuramente quella di non invitare troppe persone. Mai commettere l’errore di ritrovarsi in casa più gente di quella che si può effettivamente ospitare. Il rischio di un flop, in questo caso, è davvero dietro l’angolo!
  2. La seconda regola riguarda il cibo. E’ opportuno cucinare da sole solo se effettivamente si è brave in cucina; altrimenti, è bene ordinare qualcosa al ristorante, al bar o in rosticceria. Anche se siete ‘bravine’ a cucinare, evitate lo stesso di farlo; quando si cucina per più persone non è lo stesso che quando si cucina per pochi intimi. Inoltre, non pensate che la cucina fai da te sia tanto più economica del catering o di un ristorante. A conti fatti il risparmio in termini di denaro è poco, mentre il vantaggio da un punto di vista fisico è enorme! Alla festa dovrete essere le prime a divertisti e arrivare distrutte all’evento non è una buona strategia per farlo.
  3. La terza regola da rispettare riguarda l’allestimento della location. Un party ben organizzato è innanzitutto allestito in un ambiente dove nulla è lasciato al caso: musica, fotografie, decorazioni e allestimenti. Non importa spendere molto, conta organizzare la scena della festa con gusto ed eleganza. Quello sarà il vero valore aggiunto del vostro party estivo.

Infine, ci sono una serie di accorgimenti da tenere in considerazione per rendere la vostra serata davvero speciale. Innanzitutto, pensate a far stare comodi i vostri ospiti. Sedie, pouff e tavolini non devono mai mancare; meglio, se decorati con candele oppure lampade a luce bassa. In secondo luogo, scegliete un colore e fatelo diventare il leitmotiv della vostra festa. Meglio un colore estivo come il giallo, l’arancione o il rosso. In base al colore che preferite attribuire al vostro party, fate in modo che il colore stesso invada tutti gli elementi della festa: le luci, le decorazioni, i tovaglioli e i bicchieri di plastica ma soprattutto le bevande. A proposito di bevande, ricordate che in estate l’alcool non è il massimo specie se la serata è particolarmente calda (il rischio di avere in poco tempo ospiti con il capogiro è davvero elevato). Con un po’ di musica e un cocktail alla frutta (magari preparato con frutti selezionati in base al colore dominante nella vostra serata), il divertimento è assicurato ugualmente. Insomma, con un po’ di gusto e creatività, basta davvero poco per organizzare il vostro party estivo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *