i pericoli della dieta anticellulite

I pericoli della dieta anticellulite

Maledetta lei. Non risparmia nemmeno certe modelle e persino alcune adolescenti: stiamo parlando dell’odiosa pelle a buccia d’arancia.

Rischi e pericoli della dieta anticellulite, panoramica

A volte sembra che non ci sia davvero scampo. Se persino una percentuale di modelle soffre di questo seccante inestetismo – e stiamo parlando di persone che si allenano in palestra e hanno a disposizione le migliori creme e i migliori prodotti – questa potrebbe apparire una battaglia persa in partenza. In realtà con una dieta anticellulite è possibile quasi sempre ottenere dei risultati soddisfacenti ed apprezzabili alla vista: ovviamente bisogna attenersi alle regole in modo rigoroso ed è necessario affiancare un minimo di attività fisica compiuta in modo mirato, tutto questo sempre se la genetica è dalla nostra parte. In realtà non esiste un’unica e sola dieta anticellulite però tutte loro si basano su principi similari: assumere alimenti con proprietà drenanti, depurative e attive sul microcircolo e ricchi in vitamina C (carciofo, mirtillo, ananas, melone, sono moltissimi in realtà), non eccedere con il sale e, soprattutto, idratarsi molto bevendo almeno due litri di acqua al dì. Alimentarsi così è sicuro? Oppure ci sono dei concreti rischi e pericoli della dieta anticellulite a cui bisogna fare attenzione?

Cercare di alimentarsi sempre in modo equilibrato

Esistendo moltissimi tipi diversi di approccio rispondere a questa domanda non è proprio la cosa più semplice di questa terra, ma noi ci proveremo lo stesso. In sostanza, se una donna giovane ed in buone condizioni fisiche decide di mettersi a “stecchetto” in tal senso, possiamo dare il nostro placet: non sussisterebbero rischi e pericoli della dieta anticellulite di cui preoccuparsi. Chiaramente con alcuni distinguo. Ad esempio, in certi schemi nutrizionali è prevista l’assunzione di alcune sostanze dotate di potere termogenico come thè, guaranà, caffè, fucus ed altre ancora. È chiaro che se le assumiamo cum grano salis non ci saranno problemi: diversamente, le conseguenze per il nostro organismo potranno essere anche estremamente gravi! O, ancora: è vero che mangiare moltissime verdure aiuta, però bisogna fare attenzione: se si esagera e non si è abituati (e si beve troppo poco) le conseguenze sul nostro intestino all’inizio potrebbero non essere piacevoli. Come fare dunque per capire se davvero una dieta anticellulite sarà adatta a noi? La soluzione ideal eesiste ed è anche piuttosto semplice. Invece di stare dietro a riviste o siti web oscuri e gestiti da chissàchi la cosa da fare è una sola: dimenticare una volta per tutte il fai da te e rivolgersi ad un medico nutrizionista che saprà non solo calcolare al meglio lo schema più adatto a voi – dunque, personalizzato su misura – ma che, calcolando tutti i vari fattori in gioco, eviterà qualsiasi tipo di conseguenza nefasta a cui inevitabilmente si va incontro quando si segue un’alimentazione sregolata. Ricordiamo infine l’attività fisica: lo sviluppo di una buona muscolatura ed il bruciare grassi sono senz’altro uno dei punti cardine per sconfiggere una volta per tutte la pelle a buccia d’arancia.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *